Microsoft trimestre in perdita dopo 26 anni.

Microsoft ha annunciato i risultati del trimestre e per la prima volta nella sua storia segnala una perdita di quasi 500 milioni di dollari.

Si possono indicare un milione di motivi: condizioni economiche poco favorevoli, acquisizioni “care”, la concorrenza agguerrita. Oppure si può leggere il bilancio nelle sue parti “positive”: ma resta una assoluta e totale incapacità dell’azienda di Redmond di “vincere” nei mercati dove non è già leader e dove non può usare “la forza bruta” per combattere sul mercato, con l’eccezione di Xbox – anche se in quel caso si tratta più che altro del suicidio di Sony

Tutto questo ha un nume: Steve Ballmer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *