La versione beta dell’hardware.

Google ha annunciato di aver ritardato il rilascio del Nexus Q lo “strano” dispositivo di streaming A/V presentato in pompa magna alla Google I/O di qualche settimana fa.

Il Nexus Q è (o forse bisognerebbe dire “era”) il primo tentativo di produrre un hardware “in proprio” per la società di Mountain View (che aveva condito il lancio in salsa patriottica annunciando il prodotto era completamente costruito negli USA).

Risultato: un prodotto hardware strano (anche se con design innovativo), caro (299 dollari!), in ritardo sul mercato e accompagnato da prime recensioni disastrose.E’ probabile che in Google si siano accorti che è decisamente più semplice rilasciare le versioni beta del software che dell’hardware.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *